venerdì 30 gennaio 2015

Crema di broccoli e altre cose sfiziose per i giorni della merla....

Facciamo una piccola lezione di cultura popolare...in fondo, mantenere e conoscere le proprie origini serve sempre!

Secondo una leggenda, gli ultimi giorni di un gelido gennaio, per ripararsi dal gran freddo una merla e i suoi cuccioli, in origine bianchi, si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale emersero il primo di febbraio, tutti neri a causa della fuliggine. Da quel giorno tutti i merli furono neri e i gli ultimi tre giorni di gennaio sono considerati i più freddi dell'anno...

Ora, freddo non ne fa molto, nonostante la neve di ieri notte, ma una zuppa scalda sempre il cuore...

Crema di broccoli e altri sfizi



Tempo di preparazione: 15 minuti.                    Tempo di cottura: 30 minuti


Ingredienti per 2 persone

500gr di broccoli, io che sono manazza Formichina ho usato tutti i gambi e un paio di ciuffi, in un altro post vi scriverò cosa ne faccio delle cime....;
1 patata piccola;
pancetta affumicata, 3 striscioline;
1 spicchio di aglio;
1 fetta di gorgonzola da 50 gr circa;
latte q.b.;
1 dado vegetale.


Procedimento e cottura

  • Mettere in una pentola i broccoli lavati, la patata sbucciala, acqua fino a coprire la verdura e 1/3 di dado.
  • Coprire e far andare a fuoco basso.
  • Nel frattempo far sciogliere il gorgonzola con il latte in modo che diventi una crema. Se risulta troppo liquido aggiungete della farina setacciata.
  • Quando la vellutata sarà pronta, (calcolate circa 20 minuti) spegnete e frullatela; mettete in una piccola pentola antiaderente la pancetta tagliata a pezzettini, uno spicchio d'aglio con la buccia (in camicia) e rosolate a fiamma alta.
  • Quando tutto sarà pronto comporre il piatto: mettete la crema di broccoli e poi la pancetta aiutandovi con una pinza. In un bricchetto mettete la crema di gorgonzola e create una spirale mentre la versate nel piatto. Aggiungere del pepe a piacere. 



1 commento:

  1. Grazie mille per questa tua ricettina Elisa! Ti ho inserita :)

    RispondiElimina

I tuoi commenti alimentano il mio blog...scrivi cosa ne pensi, mi servirà per crescere e per migliorare...